Viva Scampia viva...con 1000 bambini in campo

Viva Scampia viva...con 1000 bambini in campo

Lo Scampia Rugby Football Club nasce nel 2013 a Scampia: la prima squadra dell'area nord di Napoli consacrata a questo sport nel quartiere a più alta densità abitativa della città metropolitana, con una presenza di minori di circa il 70 per cento.

Attualmente il club comprende formazioni di bambini - under 8,  under 10,  under 12 e under 14 e una prima squadra seniores che si appresta ad affrontare il campionato Federale di serie C. Sia i bambini che i seniores vengono avviati a questo sport e gestiti in maniera del tutto gratuita nel corso dell’intero anno sportivo  L’obiettivo del nostro progetto è portare a giocare a rugby mille bambini nei prossimi cinque anni, senza tralasciare l’aspetto agonistico e cioè condurre una formazione juniores a disputare il campionato di elite di categoria e  la squadra seniores a disputare, un campionato nazionale di serie A.

Il rugby significa solidarietà, sostegno e impegno costante. Questi sono i valori che lo Scampia Rugby vuole connaturare in un territorio tanto degradato come la periferia nord della città.

Ci impegniamo quotidianamente nell’insegnare il rispetto delle regole, il gioco di squadra, l’allenarsi alla responsabilità nei confronti dell’altro ma vogliamo offrire anche la grande opportunità di trasformare la violenza in condivisione degli obiettivi e gioia di stare insieme. Vogliamo creare valore nel luogo in cui è più necessario farlo.

In definitiva il progetto Sociale del  Rugby Scampia, il cui slogan è appunto Mille Bambini in Campo, si sviluppa intorno  a due obiettivi principali: portare mille bambini a giocare a Rugby, dunque utilizzare il  rugby come strumento educativo e di  prevenzione del disagio giovanile e promuovere stili di vita per la salute. Esso risponde perciò agli obiettivi delineati anche dalle leggi dello stato, a cominciare dal piano sanitario nazionale.

 All’interno del grande obiettivo di portare mille bambini in campo, ci si propone, ripetiamo,  la meta audace di condurre, nell’arco di cinque anni sportivi, una squadra giovanile a giocare un campionato di elite e un squadra seniores a disputare un campionato di serie A. Sembra un obiettivo troppo audace ma torna utile ricordare che la scuola rugby Arzano, con la quale hanno collaborato persone che in questo momento danno la loro disponibilità allo Scampia Rugby, è nata in circostanze simili e poi miseramente scomparsa per difficoltà fondamentalmente materiali, pur disputando vari campionati giovanili in eccellenza, compresa una finale scudetto,  mettendo a disposizione del rugby italiano numerosi atleti che hanno militato nelle varie nazionali di categoria.

 

Tanta premessa ci mette in condizione di poter chiedere, con minore imbarazzo, all’Ente in indirizzo un contributo fattivo finalizzato ad alcune o tutte le seguenti azioni per il progetto Mille Bambini in Campo:

 

  • Contributo economico per le spese vive di tesseramento atleti, visite mediche, iscrizione ai campionati.

 

  • Contributo al pagamento del canone di affitto del Campo Municipale Hugo Pratt di Scampia: si tratta di un campo municipale che abbiamo richiesto per due volta alla settimana più gli incontri della prima squadra in casa e i concentramenti giovanili che abbiamo l’obbligo di ospitare; è struttura pubblica che ha un costo irrisorio (circa 33 euro all’ora più Iva), per quanto da noi difficilmente sostenibile;

 

  • kit di pali con relativa messa in opera, visto che il campo, per altro affollatissimo dai bambini delle scuole calcio, non è al momento attrezzato per il Rugby;

 

  • kit di divise complete di borse tute e giacche sportive, scudi per l’allenamento al contatto e sacchi per l’allenamento al placcaggio;

 

  • contributo per il trasporto dei bambini dall'istituto in cui studiano la maggior parte degli iscritti ai campi (tragitto generalmente poco più lungo di un chilometro) e contributo per il pagamento delle trasferte in regione della prima squadra e delle formazioni giovanili.

 

 

Naturalmente, al di là delle indicazioni, siamo interessati ad ogni tipo di contributo o patrocinio che l’Ente in indirizzo ritiene di poter offrire al nostro progetto.

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione e approfondimento: Il presidente, Rolando Silvestro. cell: 3453468575

Ringraziandovi anticipatamente siamo certi di un favorevole riscontro da parte vostra.

 Distinti saluti

Project by
Funding Period

Start Date: 31 Agosto 2016

End Date: 30 Dicembre 2016

 

Principi Attivi 2012

“Vincitore del concorso - Giovani Idee per una Puglia Migliore”

Presidenza del Consiglio dei Ministri
Regione Puglia
Principi Attivi